Categories
Beautiful Music Guitar Videos

Que Sera, Sera – Corde della chitarra (spartiti, sheet music)

Search Posts by Categories:

and subscribe to our social channels for news and music updates:

Que Sera, Sera – Corde della chitarra (spartiti, sheet music)

Que Sera, Sera’ è stata scritta dal leggendario team di Livingston ed Evans, ed è diventata la canzone caratteristica di Doris Day anche se, come spiegato qui, all’inizio non le piaceva affatto la canzone.

E in una delle più grandi reinvenzione di una famosa canzone pop, Sly Stone ne creò una resa deliziosamente esultante e piena di sentimento nel 1973 con Sly & The Family Stone. Esso dà vita alla canzone in un modo completamente diverso, ed è meraviglioso.

chitarra que sera, sera sheet music download partitura partition spartito

Parlare con cantautori di standard è sempre un brivido, poiché la loro canzone è ovunque e conosciuta in tutto il mondo. Ma questi ragazzi hanno scritto standard come ‘Silver Bells’, che sembrava esistere da sempre, come una canzone popolare. Hanno anche scritto ‘Mona Lisa’, ‘Tammy’, ‘To Each His Own’ e ‘Buttons and Bows’.

Parlare con loro era come parlare con una coppia sposata che stava insieme da decenni. Si conoscevano così bene che l’uno conosceva a memoria le opinioni dell’altro, poteva finire facilmente la frase dell’altro e cadevano in liti occasionali solo per tornare a un forte apprezzamento per l’altro.

Il senso prevalente che ho avuto è stato quello di un grande amore: l’uno per l’altro, per il loro straordinario catalogo di canzoni e per una vita abbastanza fortunata da essere spesa a fare musica.

Non solo Livingston ed Evans hanno scritto canzoni per i film, ma erano anche nei film. Solo uno, in realtà, ma un classico: Sunset Boulevard, in cui fanno una breve apparizione – come cantautori al piano che suonano la loro canzone ‘Buttons & Bow’. ad una festa.

Hanno anche avuto un impatto in televisione, scrivendo le sigle di ‘Bonanza’ e ‘Mr. Ed.’ ‘Bonanza’ ha una serie completa di testi, che non sono stati utilizzati. E per il “Mr. Ed’, la voce di Mr. Ed è stata fornita da Jay Livingston.

Il titolo di “Que Sera, Sera” è stato trovato da Jay Livingston nel film The Barefoot Contessa, dove si vedono quelle parole scolpite nella pietra, tradotte nel film da Rosanna Brazzi come “Ciò che sarà, sarà”. Jay ha riconosciuto un buon titolo quando l’ha visto e il team ha scritto la canzone, uno dei loro unici successi scritti senza un incarico.

Due settimane dopo, dall’ufficio di Alfred Hitchcock è arrivata una chiamata in cui si diceva che il regista aveva bisogno di una canzone per un film in cui Doris Day avrebbe cantato per un bambino.

Livingston, sapendo che questa canzone appena completata era l’ideale, ha aspettato due settimane, quindi sembrava che l’avessero scritta espressamente per Hitch e sono andati a suonarla per lui.

La famosa risposta di Hitchcock è stata: ‘Signori, non sapevo che tipo di canzone volevo, e questo è il tipo di canzone che voglio!’

Doris Day, tuttavia, non lo voleva affatto. Sentiva che era tutto sbagliato per lei e si rifiutò di fare più di una ripresa in studio.

‘Questa è una canzone per bambini’, ha detto, dichiarando che questa sarebbe stata la prima e ultima volta che avrebbe cantato la canzone. Non le piaceva nulla della canzone ed era particolarmente scontenta del titolo, che sentiva che nessuno avrebbe capito (sebbene la traduzione sia nel ritornello stesso).

Si sbagliava, ovviamente, poiché è diventata la sua sigla e l’ha cantata migliaia di volte.

Alla domanda su cosa ha insegnato loro questa esperienza, entrambi gli uomini hanno risposto all’unisono: ‘Nessuno lo sa!’, il che significa che nessuno può prevedere cosa diventerà un successo.

Ad esempio, hanno raccontato una storia sulla Paramount che diceva ai cantautori Harold Arlen e Johnny Mercer che ‘That Old Black Magic’ era troppo lungo e, quindi, inutile.

‘Aveva una melodia di 64 battute’, ha spiegato Livingston, mentre la maggior parte dei brani era solitamente la metà di quella lunghezza o meno.

“Non arrendersi mai. Nessuno sa.’

“Que Será, Será
(Whatever Will Be, Will Be)”
Parole di Ray Evans, Musica di Jay Livingston

When I was just a little girl
I asked my mother, what will I be
Will I be pretty
Will I be rich
Here’s what she said to me

Que sera, sera
Whatever will be, will be
The future’s not ours to see
Que sera, sera
What will be, will be

When I grew up and fell in love
I asked my sweetheart, what lies ahead
Will we have rainbows
Day after day
Here’s what my sweetheart said

Que sera, sera
Whatever will be, will be
The future’s not ours to see
Que sera, sera
What will be, will be

Now I have children of my own
They ask their mother, what will I be
Will I be handsome
Will I be rich
I tell them tenderly

Que sera, sera
Whatever will be, will be
The future’s not ours to see
Que sera, sera
What will be, will be

Que sera, sera Source: LyricFind Songwriters: Jay Livingston / Ray Evans Que Será, Será (Whatever Will Be, Will Be) lyrics © Wixen Music Publishing, Jay Livingston Music, Inc

close
sheet music library

It’s nice to meet you.

Sign up to receive our new posts in your inbox.

We don’t spam! Read our privacy policy for more info.

Google Translator